Pubblicità

Domenica 16 Giugno 2019    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Trieste Sette
2019-06-15 Bus Tour Lago-Valpolicella 2019-06-15 Presentazione del catalogo "Treasure Rooms" di Mauro Fiorese a Verona. Invito 2019-06-15 Visita dell'Ambasciatore di Giordania presso il Consorzio Zai Interporto Quadrante Europa 2019-06-14 Moonlight Lessinia - Lessinia al chiaro di luna 2019-06-13 VeronAllegra 2019-06-11 TEATRO NEI CORTILI 2019: DAL 15 GIUGNO RASSEGNA CON OLTRE 200 SPETTACOLI 2019-06-11 ‘700 VENEZIANO Opere dalla Collezione Gallo Fine Art 2019-06-10 Manzù Messina Perez: tre grandi Maestri della scultura protagonisti a Jesolo 2019-06-06 FILOVIA, sopralluogo cantiere e percorso 2019-06-05 Tinna Nielsen per Segnavie 2019-06-05 Il '700 veneziano apre la Biblioteca Antoniana 2019-06-02 Carapaz trionfa a Verona, è suo il Giro d'Italia 2019 2019-06-02 A Silvia Nicolis il Premio Giulietta 2019. 2019-06-02 A Silvia Nicolis il Premio Giulietta 2019. 2019-06-02 SERGEI POLUNIN
ADIGE TV: Home Trieste Sette Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info



















Domenica 13 Gennaio 2019
NABUCCO VA IN SCENA AL TEATRO LIRICO DI TRIESTE

Sul palco del teatro Verdi di Trieste, il 18 gennaio andrà in scena il Nabucco, una delle opere fra le più rinomate di Verdi.
L’allestimento è quello del Teatro Ponchielli di Cremona, in coproduzione con il Teatro Grande di Brescia e il Teatro Fraschini di Pavia, e con l’Orchestra e il Coro della Fondazione Teatro Lirico triestino.
Maestro Concertatore e Direttore è Christopher Franklin, regia di Andrea Cigni ripresa da Danilo Rubeca, scene di Emanuele Sinisi, costumi di Simona Morresi e Maestro del Coro Francesca Tosi.
Il Nabucco è un dramma lirico in quattro parti, su libretto di Temistocle Solera dal Nabuchodonosor di Auguste Anicet-Bourgeois e Francis Cornu e dal ballo Nabuccodonosor di Antonio Cortesi.
“La genesi di Nabucco (1841) – sottolinea il Maestro Christopher Franklin, che dirige nei maggiori teatri del mondo, in particolare in Italia e in Nord America – “rappresenta un momento importantissimo nella vita del giovane compositore Giuseppe Verdi, una svolta che gli ha permesso di consolidare la sua fama internazionale. Reduce del fiasco del debutto di Un giorno di Regno, vedovo della sua giovane moglie, la cui morte avvenne poco dopo la perdita di due dei suoi figli neonati, schiacciato dal dolore, Verdi aveva giurato di non avere più intenzione di comporre. Con questi presupposti, è ancora più sorprendente riconoscere il successo immediato dell’opera: nel primo anno venne rappresentata al Teatro alla Scala per 75 volte, …e da lì raggiunse i teatri in tutto il mondo. Nel 1843 è stato proprio Donizetti a dirigerne il debutto a Vienna … mentre nel 1844 venne rappresentato in cartellone a Corfù per la prima volta con il titolo oggi tradizionale, Nabucco anziché Nabucodonosor”.
L’opera è stata messa in scena per la prima volta a Trieste nel 1843 . Quest’anno nella compagnia di canto spiccano alcune voci di chiara fama, come il baritono Giovanni Meoni (Nabucco), il soprano Amarilli Nizza (Abigaille) e il basso Nicola Ulivieri (Zaccaria).

MAURO BONATO



Nabucco: La locandina
Musica di Giuseppe Verdi
Dramma lirico in quattro parti su libretto di Temistocle Solera
dal dramma Nabuchodonosor di Auguste Anicet-Bourgeois e Francis Cornu 
e dal ballo Nabuccodonosor di Antonio Cortesi
Ed. musicali: E. F. Kalmus & Co., New York
Maestro Concertatore e Direttore Christopher Franklin
Regia Andrea Cigni
ripresa da Danilo Rubeca
Scene Emanuele Sinisi
Costumi Simona Morresi
Assistente ai costumi Veronica Pattuelli
Disegno luci Fiammetta Baldiserri
Maestro del Coro Francesca Tosi
Interpreti principali
Personaggi e interpreti
Nabucco
Giovanni Meoni (18, 20, 22, 26 / I) e Stefano Meo (19, 24 / I)
Abigaille Amarilli Nizza (18, 20, 22, 26 / I) e Kristina Kolar (19, 24 / I)
Ismaele
Riccardo Rados (18, 20, 22, 26 / I) e Motoharu Takei (19, 24 / I)
Zaccaria
Nicola Ulivieri (18, 20, 22, 26 / I) e Gianluca Breda (19, 24 / I)
Fenena Aya Wakizono
Abdallo
Andrea Schifaudo
Anna Rinako Hara

Il Gran Sacerdote di Belo Francesco Musinu




Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Trieste
Andrea Chénier una grande storia d'amore
Andrea Chénier di Umberto Giordano. Un nuovo allestimento
Nikša Bareza, un grande maestro per la Butterfly al lirico di Trieste
IL TEATRO VERDI NON FINISCE DI STUPIRCI. SUL PALCO UNA NUOVA PRODUZIONE DI MADAMA BUTTERFLY
L’ELISIR D’AMORE VISTO DA BOTERO
BOTERO PROPONE L’ELISIR D’AMORE DI DONIZZETTI AL TEATRO LIRICO GIUSEPPE VERDI DI TRIESTE
IL PRINCIPE IGOR’, IN SCENA A TRIESTE DOPO TRENTASEI ANNI
VISITARE IL TEATRO VERDI, UN’ESPERIENZA DA NON PERDERE
Al Verdi la magia della Bella Addormentata di Pëtr Il'ič Čajkovskij
Isonzo, le dodici battaglie
PARTY CON L'EUROPA. PRESENTAZIONE DEL PROGETTO GREEN, ACTIVE
CONFERITA IN MUNICIPIO LA CIVICA BENEMERENZA DELLA CITTÀ DI TRIESTE ALL'ASSOCIAZIONE DELLE COMUNITÀ ISTRIANE.
I Puritani al Teatro Verdi di Trieste. Un nuovo allestimento
Al teatro Verdi di Trieste va in scena “Lucia di Lammermoor”
Trieste: accordo di cooperazione internazionale per il Teatro Verdi
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Mauro71
Guarda tutti

Pubblicità
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up



 
 
© Editrice Verona Autorizzazione Tribunale di Verona n. 1566 del 11.11.03