Pubblicit

Sabato 13 Aprile 2024    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
2024-04-13 Vinitaly: Coldiretti, triplicate in 20 anni, le esportazioni di vino italiano. Le bottiglie tricolori, prima voce delle vendite di prodotti agroalimentari Made in Italy, all’estero. Domani, domenica 14 aprile, apre, a Vinitaly, Casa Coldiretti. 2024-04-13 IDRA 2024: 400 volontari della Protezione Civile si esercitano, da 19al 21 aprile, nella pianura veronese. 2024-04-13 Provincia di Verona: nuove reti e mezzi, per la lotta alla diffusione della peste suina. Catturato un branco di cinghiali, a San Martino Buon Albergo. 2024-04-12 INAUGURATA LA NUOVA PIAZZA DELLA CHIESA A SAN MASSIMO, PUNTO DI AGGREGAZIONE E SOCIALIZZAZIONE DEL QUARTIERE 2024-04-12 “GIULIO PAOLINI. ET IN ARCADIA EGO”. DA NORD A SUD D’ITALIA RIUNITI ALLA GAM DI VERONA I DIRETTORI DEI PIÙ IMPORTANTI MUSEI ITALIANI PER IL CATALOGO DELLA MOSTRA 2024-04-12 Dal 16 al 21 Aprile, in occasione della 60° Biennale Arte di Venezia, Anderson Tegon e Pepper’s Ghost x Banca Ifis fanno vivere l’opera Ghost Over Banksy “ALIVE”. 2024-04-12 60. Esposizione Internazionale d'Arte - LA BIENNALE DI VENEZIA | Evento Collaterale presso la FONDAZIONE BEVILACQUA LA MASA 2024-04-12 TENDENZE, MERCATI, SOSTENIBILITÀ ECONOMICA: UIV AL 56° VINITALY CON 500 CANTINE E PROPOSTE PER COMPETITIVITÀ DEL SETTORE VINO 2024-04-12 VINITALY 2024 AL VIA DOMENICA: GLI APPUNTAMENTI DELLA PRIMA GIORNATA 2024-04-12 Giornata del Made in Italy e Italian Motor Week al Museo Nicolis 2024-04-12 Confindustria Verona: segnali di stabilizzazione, per la produzione industriale veronese. La contrazione inizia ad attenuarsi. Le previsioni per il 2024, seppur ancora in campo negativo, si portano a ridosso di valori positivi. 2024-04-12 Ex-Seminario di San Massimo, Verona, e sua riqualificazione: conclusa la prima fase del Concorso di idee, dal titolo: Cerchiamo ideatori di innovazione e di futuro… Pervenute oltre 70 proposte. La valutazione degli elaborati si protrarrà, sino a fine mag 2024-04-12 A Vinitaly 2024… Domenica, 14 aprile, dalle ore 9,30, Casa Coldiretti: focus su “produzione vinicola”, “vacanza in vigna”, “wellness” ed altro! Colori e suggestioni… 2024-04-11 L’EX ASSESSORE E CONSIGLIERE VITTORIO CASTAGNA FESTEGGIA I 100 ANNI A PALAZZO BARBIERI 2024-04-11 PERCORSI DI RECUPERO PER UOMINI AUTORI DI REATI DI VIOLENZA DOMESTICA E DI GENERE. FIRMATA PER LA PRIMA VOLTA IN VENETO UNA CONVENZIONE TRA COMUNE E TRIBUNALE DI VERONA
ADIGE TV: Home Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest




















Luned 1 Giugno 2009
Allarme cinghiali in via Commerciale

«La sera portavo a spasso il cane, adesso non più. C’è il coprifuoco». Damiano Larotella abita da cinquant’anni in via Giaggioli, vicino il capolinea della linea 28 e lungo la salita che collega il caseggiato di Cologna a via Commerciale. La zona, tranquilla e circondata dalla frescura del bosco, da qualche tempo registra la presenza di cinghiali che si spingono fin dentro i giardini delle abitazioni provocando danni alle colture e gran spavento agli abitanti. «Posso considerarmi fortunato - racconta Damiano sul terrazzo di casa - non ho mai incontrato personalmente un cinghiale, ma sarei curioso di vederne uno. Quel che trovo la mattina in giardino sono i bulbi dei tulipani estirpati: l’ultimo episodio risale a un mese fa, ma qua dietro - dice indicando le abitazioni dei vicini - i problemi sono quotidiani». «Da questo inverno - aggiunge la moglie - i cinghiali sono diventati ormai di casa». E la conferma arriva da Alessandra Viviani che, insieme al marito e ai sette figli, risiede vicino all’abitazione dei Larotella: «Ogni notte è la stessa storia - spiega - i nostri due cani cominciano ad abbaiare perchè nei paraggi ci sono alcuni cinghiali. «Non è difficile incontrarli anche sulla strada principale: una sera avevamo un appuntamento ma non abbiamo potuto muoverci perché un gruppetto di loro stava proprio qui, lungo questo vialetto sterrato che fa da ingresso all’abitazione». Seduti all’ombra di un poggiolo, la signora racconta dei danni arrecati al giardino e alle piante dei fiori. Gli alberi da frutto circondano le case arroccate lungo la ripida salita, ma la rilassata atmosfera campagnola è solo apparente. Dopo il tramonto non c’è anima viva, gli unici movimenti sono quelli di pochi coraggiosi che con fare sospetto rientrano alle proprie abitazioni: «Le mie figlie hanno paura - racconta Alessandra - e si fanno accompagnare fino al portone dai rispettivi fidanzati. Una sera uno di loro ha anche ripreso un gruppo di cinghiali che gironzolava in strada. Ma i cinghiali - interrompe la figlioletta Maria - sono anche all’asilo di Rebecca!” (in via Commerciale, ndr). “Si è voluto costruire nuove case - conclude il figlio Francesco - e così facendo ci si è spinti verso il bosco, sconfinando sul territorio degli animali». Attraversando via Commerciale e i binari del tram, verso il campo scuola Draghicchio, si incontra via Amendola. Al numero 4 Livio Micheli si gode la pensione lavorando l’orto della casa appartenuta alla madre. Al suono della parola cinghiale, Livio si precipita subito in giardino: «Ho dovuto recintare tutto, vede? Ho dovuto arrangiarmi come potevo». Di naturale hanno ben poco le reti di materasso addossate lungo il perimetro della proprietà, e la recinzione casalinga non sembra funzionare a dovere: «E’ impressionante - commenta - posso piantare solo i pomodori perché di zucchine e cetrioli i cinghiali sono ghiotti». In diversi punti infatti le reti di protezione sono state sollevate dalle incursioni dei maialini selvatici. «Beh, per farla breve - conclude Livio - io avrei la soluzione: un laccio intorno al collo. Ma non si può, e così succede che i danni degli incidenti causati dai cinghiali li debbano pagare gli automobilisti!». Risalendo via Amendola, dai piani alti del palazzo al civico 6 si domina lo spazio sottostante, con una visuale che dal campo di calcio arriva al bosco. «Pur chiudendo il cancello - racconta la moglie di Stelio Slamic - i cinghiali riescono ad entrare lo stesso facendo danni al terreno che sta davanti all’ingresso. Noi dalla terrazza vediamo tutto - prosegue il marito - Si tratta di un gruppo, probabilmente la mamma con i piccoli che, alla ricerca di cibo, si spinge fin dentro il campo sportivo. Abito qui da dodici anni e questa storia ha avuto inizio quasi tre anni fa. Avrei paura - conclude la donna - ad uscire la sera e trovarmeli davanti».



Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di
DENARO SPORCO LAVATO IN FRIULI VENEZIA GIULIA
DIGITALE E ANZIANI. FERONE (PARTITO PENSIONATI), INTERVENTI A SOSTEGNO DELLE PERSONE ANZIANE.
Il lunghissimo corteo di Obama
Feste e ragazze, indagati Lele Mora e Fede
«Il delitto in 7 minuti, Sabrina decisiva Sarah piangeva mentre la uccidevano»
Dichiarata morta, «risuscita» dopo 14 ore
L'ipotesi dei pm: «Lo zio dormiva quando Sarah è stata strangolata»
Palombelli, lettera a Sarah e addio al Tg5
Sabrina urla in cella: «Sono innocente»
cisl fvg su compartecipazioni regione
Se i commentatori perdono la testa
«Lo strangolamento di Sarah Scazzi compatibile con la forza di una persona»
Lavoro nei campi e molestie alle donne Vita e orrori dell'orco di Avetrana
L'autopsia su Sarah: è stata strangolata
«È stato papà a convincermi
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Guarda tutti

Pubblicit
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up