Pubblicitŕ

Domenica 23 Giugno 2024    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Trieste Sette
2024-06-22 RICHIESTA SEDE DISTACCATA DIA E D.D.A. A VERONA: INCONTRO PROFICUO OGGI A ROMA TRA IL SINDACO TOMMASI E IL MINISTRO PIANTEDOSI 2024-06-22 ALL’ASSISTENTE SOCIALE TEZAZ LETIZIA SALA LA 6^ EDIZIONE DELLA BORSA DI STUDIO PERAZZOLI 2024-06-22 I PELLIGRINI DI ‘NOI CORRIAMO DA DIO’ DONANO 2 MILA EURO AL CENTRO ACCOGLIENZA MINORI - C.A.M. 2024-06-22 Inizia l’era Benamati: il giuramento e le deleghe della nuova Giunta 2024-06-22 Ultimi giorni per Toulouse-Lautrec al Roverella 2024-06-22 LUCIA VERONESI. LA DESINENZA ESTINTA | CA' PESARO 2024-06-22 Quarta e ultima data Calici di Jazz, arriva il travolgente GeGè Telesforo (27 giugno ore 19:30, Villa Quaranta) 2024-06-22 Premio Compasso d’Oro: la Fondazione Fedrigoni Fabriano riceve la Menzione d’onore all’ADI Design Museum di Milano 2024-06-22 Nella romantica Monteforte d’Alpone, Verona, il XII Premio “Grappolo d’Oro Clivus” a Vittorio Sgarbi. Menzione d’onore a giornalisti, a manager e ad imprenditori. Il culturale evento, a cura di Cantina di Monteforte e dell’Associazione Sportiva Dilettanti 2024-06-22 Affollata Assemblea di Coldiretti Veneto, il 19 giugno, a Treviso. 2024-06-22 Fondazione Cariverona e Bando ‘Welfare generativo’: lotta alle nuove povertà. Azioni, che soddisfino, con efficacia, i bisogni locali. 2024-06-22 “Brepona” e “Quaiara” tornano a casa, grazie a G.R. A.S.P.O. e a Coldiretti Verona. I due antichi vitigni veronesi, iscritti nel registro del Ministero, attendono l’autorizzazione regionale per la coltivazione. 2024-06-22 Verona, via Città di Nîmes e il nuovo “sottopasso”, che riaprirà, il 24 giugno, alle ore 9,30, ma, gradualmente, in fasi… 2024-06-21 MUVE Mestre Artefici del nostro tempo 2024 Mestre (Ve), Forte Marghera, Padiglione 29 21 giugno - 31 dicembre 2024 2024-06-21 LUNEDI’ INAUGURA IL NUOVO SOTTOPASSO IN VIA CITTA’ DI NIMES. MOMENTO STORICO PER VERONA, E’ LA PRIMA OPERA PUBBLICA DAL 1990
ADIGE TV: Home Trieste Sette Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info Trieste



















Lunedě 28 Febbraio 2022
AL TEATRO VERDI DI TRIESTE UN NUOVO ALLESTIMENTO PER TOSCA

DI MAURO BONATO


Al Teatro Verdi di Trieste torna un classico molto amato, Tosca, capolavoro di Giacomo Puccini, in scena dal 4 marzo, con un nuovo allestimento, che ha aperto la Stagione dell’Opera 2022 al Teatro Comunale di Bologna.
L’opera è stata presentata nel corso di una conferenza stampa al Ridotto del Verdi, alla presenza del Sovrintendente Giuliano Polo, del direttore artistico Paolo Rodda, insieme a Hugo de Ana, Christopher Franklin e parte del cast.
Regia, scene e costumi sono di Hugo de Ana, mentre il Maestro Concertatore e Direttore è Christopher Franklin e il maestro del Coro è Paolo Longo.
Oltre all’orchestra e Coro della Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste è prevista la partecipazione de “I Piccoli cantori della Città di Trieste”, diretti da Cristina Semeraro.
Sul palcoscenico del Verdi nel ruolo di Floria Tosca ci sarĂ  da Maria JosĂŠ Siri (4, 6, 8 /III) e Kristina Kolar (5, 10, 12 /III), mentre Mario Cavaradossi sarĂ  interpretato da Mikheil Sheshaberidze (4, 6, 8, 10 /III) e Raffaele Abete (5, 12 /III) e il barone Scarpia sarĂ  Alfredo Daza (4, 6, 8, 10 /III) e Stefano Meo (5, 12 /III).
Gli altri protagonisti sono: Cristian Saitta (Cesare Angelotti),Dario Giorgelè (il sagrestano), Motoharu Takei (Spoletta), Min Kim (Sciarrone), Giuliano Pelizon (un carceriere), Isabella Bisacchi e Maria Vittoria Capaldo.
Tosca è andata in scena la prima volta al Teatro Verdi di Trieste nel 1903e successivamente è stata riproposta per un totale di 121 rappresentazioni.
Il regista Hugo de Hana conosciuto da tutti e che ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra i suoi ultimi impegni c’è Jerusalem al Festival Verdi di Parma, La fanciulla del West al Teatro di San Carlo di Napoli e ABAO Bilbao, La sonnambula alla Royal Opera House di Muscat (Oman), Aida al Teatro Real di Madrid, Carmen, Tosca e Barbiere di Siviglia all’Arena di Verona, La Traviata e La Bohème al Teatro Petruzzelli di Bari.
In questa stagione, oltre a Bologna e Trieste, è impegnato nell’inaugurazione della Stagione del Teatro Carlo Felice di Genova con un nuovo allestimento dell’opera Bianca e Fernando di Vincenzo Bellini, al Rossini Opera Festival con un nuovo allestimento di Le Comte Ory e riallestirà Ernani al Teatro dell’Opera di Roma.
Il direttore Christopher Franklin, che da tempo collabora con il Teatro Verdi di Trieste le recenti stagioni l’hanno visto anche alla San Francisco Opera, al Palau de les Arts a Valencia, al Teatro Liceu a Barcellona, alla Minnesota Opera, al Teatro Comunale di Bologna, alla Sferisterio di Macerata e al Théâtre des Champs-Élysées a Parigi.
Le interpreti di Tosca sono: Maria José Siri che è tra maggiori soprani odierni in un repertorio che comprende molte eroine operistiche del diciannovesimo e del ventesimo secolo. La sua fama internazionale è stata consacrata in particolare all’inaugurazione della stagione 2016/17 del Teatro alla Scala, nel ruolo di Madama Butterfly diretta da Riccardo Chailly e Kristina Kolar ospite stabile in molti teatri anche all'estero (Giappone, Finlandia, Germania, Repubblica Ceca, Ungheria, Slovenia). Inoltre tra le tante esperienze ha lavorato con le orchestre Filarmoniche di Fiume e Zagabria e l'Orchestra sinfonica della Televisione Nazionale Croata.
Mikheil Sheshaberidze, vanta un’interpretazione di Mario Cavaradossi in Tosca al Teatro Comunale di Bologna per la direzione di Daniel Oren e la regia di Hugo de Ana dove ha riscosso grande consenso di pubblico e di critica nel gennaio 2022, mentre Raffaele Abete tra i suoi impegni c’è la Madama Butterfly al Festival Pucciniano di Torre del Lago; La Traviata a Massy, Reims, Rovigo, Livorno e Lucca il Don Carlos a Berna e La Bohème a Tirana.
Alfredo Daza ha interpretato più di 50 ruoli operistici nei maggiori teatri e festival internazionali mentre Stefano Meo è anche lui è reduce dal successo della Tosca a Bologna. Cristian Saitta ha interpretato il ruolo de L’Albero in “Amorosa presenza”, mentre Dario Giorgelè al Verdi di Trieste è stato impegnato negli ultimi anni in La traviata, L’elisir d’amore, Lucrezia Borgia e Madama Butterfly e Motoharu Takei è stato Orazio, in “Amorosa presenza”.
Ricordiamo che in occasione di Tosca torna la “Prolusione all’opera”, un incontro con il pubblico per martedì 1° marzo alle 18, al Ridotto del Verdi, a cura di Gianni Gori.

Mauro Bonato





Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Trieste
A TRIESTE LA CENERENTOLA DI ROSSINI
ZANON E ZUKERMAN SUL PALCO DEL VERDI A TRIESTE
Orfeo all’inferno va in scema al teatro Verdi
Al Verdi di Trieste va in scena Turandot
Al teatro Verdi di Trieste "I Capuleti e i Montecchi"
AndrĂŠ Lislevand al festival del Barocco
A Trieste va in scena Macbeth con la regia di Henning Brockhaus
A TRIESTE UN NUOVO ALLESTIMENTO DI LA BOHÈME
A Trieste per Bohème c’è l’Open Press Conference in Show
UN PROGRAMMA RUSSO NOVECENTESCO AL VERDI
OTELLO IN SCENA AL TETRO VERDI DI TRIESTE
RIGOLETTO: NUOVA PRODUZIONE AL TEATRO VERDI DI TRIESTE
IL CONCERTO DI PRIMAVERA AL TEATRO VERDI DI TRIESTE
DON PASQUALE, L’OPERA BUFFA SUL PALCOSCENICO DI TRIESTE
MADAMA BUTTERFLY IN SCENA AL TEATRO VERDI DI TRIESTE
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Guarda tutti

Pubblicitŕ
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up