Pubblicit

Venerd 27 Gennaio 2023    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Verona Sette News
2023-01-26 GIORNO DELLA MEMORIA. CERIMONIA AL CAMPO DI CONCENTRAMENTO DI MONTORIO 2023-01-26 Arriva Verona il progetto “Prato Fiorito”. Un’innovativa tecnica di progettazione delle aree verdi che andrà ad arricchire la biodiversità e la decorazione floreale della città. 2023-01-26 RIAPRE AL PUBBLICO L’ANTICA CHIESA DI SAN PIETRO A BARDOLINO 2023-01-26 MOTOR BIKE EXPO A VERONA, DA DOMANI I MOTOCICLISTI "CONQUISTANO" LA FIERA E LA CITTÀ 2023-01-26 L’antica Fiera Agricola di San Biagio – la 744ª – a Bovolone. Si svolgerà dal 3 al 12 febbraio 2023. 2023-01-26 IL TOCATI' TUTTO L'ANNO. ALLE COLOMBARE IL PRIMO PARCO GIOCHI ANTICHI E SPORT TRADIZIONALI ITALIANI 2023-01-26 LA SIGNORA PIA SPEGNE LE 100 CANDELINE. GLI AUGURI DELL’AMMINISTRAZIONE 2023-01-24 XV Motor Bike Expo - 2023 - a Verona. 700 espositori, in 7 capannoni, su 100.000 mq di superficie. 2023-01-24 La Camera di Commercio di Verona, con Fondazione Toniolo e Destination Verona & Garda Foundation, presenta un focus sul lavoratore turistico nella Destination Verona 2023-01-24 Luciano Corsi, nuovo presidente dell’Associazione “Veronesi nel Mondo”. Succede” all’uscente, presidente, Enzo Badalotti. 2023-01-24 Una grande medaglia dello scultore Sergio Pasetto onora Sant’Eligio (588-660), patrono dei numismatici. I primi due pezzi hanno già raggiunto negli Stati Uniti d’America e in Germania. 2023-01-24 Torna a Veronafiere Motor Bike Expo, il salone dedicato ai motociclisti 2023-01-24 TOSI (FI): “SGARBI TROPPO DRASTICO. LA STELLA SIMBOLO DEL NATALE DI VERONA, VA ANCORA AUTORIZZATA, MA CON UN PROTOCOLLO OPERATIVO PER LA SICUREZZA” 2023-01-24 VINO (VINITALY): DOPO AUSTRIA, AL VIA LE TAPPE IN USA E DANIMARCA PROSEGUE ROADSHOW DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DI VINITALY E DEL VINO ITALIANO 2023-01-24 CS | Museo Nicolis a MBE 2023 tra motorismo cultura e divertimento
ADIGE TV: Home Verona Sette News Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info Verona



















Mercoled 9 Giugno 2021
NASCE IL PRIMO OSSERVATORIO SCOLASTICO PROVINCIALE. LE ISTITUZIONI INSIEME PER LA SCUOLA. TRA LE PRIORITA’ PREVENZIONE DEL DISAGIO ANCHE TRA I PIÙ PICCOLI E MAGGIOR SINERGIA CON IL MONDO DEL LAVORO

Attivare forme di prevenzione del disagio già a partire dai bambini 0-6 anni, potenziare la sinergia tra mondo del lavoro e scuola per ampliare le prospettive dei giovani, mettere in rete tutta l’offerta formativa scaligera comprese le attività extracurriculari. Sono questi i primi obiettivi dell’Osservatorio Scolastico Veronese, costituitosi questa mattina. Per la prima volta, Ufficio Scolastico Provinciale, Comune, Provincia, dirigenti e insegnanti insieme per il potenziamento dell’intero sistema scolastico, a tutti i livelli. E per far fronte alle possibili criticità dei prossimi mesi: piano estate, ripresa delle lezioni, scaglionamento degli orari, trasporti, stato degli immobili, oltre a tutto quello che il Covid ha generato, tra cui isolamento degli studenti e aumento dell’abbandono scolastico.




Un organismo inter-istituzionale nato per impulso del nuovo Provveditore Sebastian Amelio, in servizio a Verona dallo scorso 21 aprile dopo 20 anni al Ministero dell’Istruzione. E composto dal vicepresidente della Provincia David Di Michele, dagli assessori comunali ai Servizi sociali e Istruzione Maria Daniela Maellare e alle Politiche giovanili Francesca Briani. Fanno parte del tavolo poi i presidi Alessio Perpalli del primo ciclo di studi, Mario Bonini per il secondo ciclo, Nicoletta Morbioli per il Centro provinciale per l’istruzione degli adulti. Così come i docenti esperti Dino Mascalzoni, Erika Boninsegna, Romina Vinci e Roberta Spallone. Una squadra che si amplierà includendo l’Università, l’associazionismo, il terzo settore, così come le scuole paritarie nei diversi tavoli tematici. L’Osservatorio si riunirà a cadenza mensile, a partire dal 30 giugno. Anche durante l’estate, quindi, per affrontare quelle che saranno le esigenze di settembre. E al primo punto dei lavori c’è la redazione delle linee guida per la progettazione di interventi di ampliamento dell’offerta formativa. Una priorità per dare il tempo alle scuole di recepire tutte le indicazioni già prima della ripresa delle lezioni.




Questa mattina, nella sede dell'Ufficio d'Ambito Territoriale di Verona, i componenti dell’Osservatorio hanno dato il via alle attività e presentato il piano di azione.


“Una grande sfida che cogliamo per il futuro dei nostri giovani – ha affermato Amelio -. Verona ha un sistema scolastico eccellente, che vanta tanti punti di forza e una grande vivacità. Dobbiamo consolidare tutto questo, rispondendo nel contempo alle criticità ed emergenze del momento. Avere una visione comune sullo sviluppo della scuola a livello territoriale ci permetterà di darci degli obiettivi chiari e concreti. Un tavolo, quello che si è costituito oggi, che verrà ampliato agli altri soggetti che partecipano alla formazione dei nostri bambini e ragazzi per un confronto costante e costruttivo”.




“L’Osservato avrà un ruolo strategico – ha detto Maellare -. Tra le prime cose da affrontare a più livelli, c’è senz’altro l’emergenza giovanile che il Covid ha acuito, bisogna intervenire tra i ragazzi così come prevedere nuove attività di prevenzione per la fascia d’età 0-6 anni. Sono i più piccoli che dobbiamo sensibilizzare in primis, come chiedono le linee guida ministeriali. Le problematiche che la pandemia ha generato vanno arginate, ma allo stesso tempo va valorizzata la grande ricchezza del mondo della scuola veronese. Le iniziative sia curriculari che extracurriculari sono già tante, vanno messe in rete e fatta sinergia”.




“Passiamo dai progetti ad un concreto piano d’azione – ha spiegato Briani -, il tutto facendo rete e squadra. Verona è caratterizzata da una vivacità scolastica e culturale incredibile, il nostro compito è valorizzarne il potenziale. L’arte e la cultura possono essere strategiche anche per arginare il disagio giovanile attuale. Questo collegamento tra Istituzioni darà un sostegno reale al mondo della scuola, per il futuro dei nostri giovani”.




“Possiamo dire che parte da Verona un modello per una scuola sempre più competitiva – ha aggiunto Di Michele -. Vogliamo avvicinare il mondo imprenditoriale e del lavoro, riducendo quella distanza ancora oggi troppo presente. Porteremo avanti, inoltre, l’attività di monitoraggio di tutti i plessi scolastici perché le aule siano sempre più confortevoli e adeguate allo svolgimento delle lezioni”.



Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Verona
LA SIGNORA PIA SPEGNE LE 100 CANDELINE. GLI AUGURI DELL’AMMINISTRAZIONE
IL TOCATI' TUTTO L'ANNO. ALLE COLOMBARE IL PRIMO PARCO GIOCHI ANTICHI E SPORT TRADIZIONALI ITALIANI
L’antica Fiera Agricola di San Biagio – la 744ª – a Bovolone. Si svolgerà dal 3 al 12 febbraio 2023.
MOTOR BIKE EXPO A VERONA, DA DOMANI I MOTOCICLISTI "CONQUISTANO" LA FIERA E LA CITTÀ
RIAPRE AL PUBBLICO L’ANTICA CHIESA DI SAN PIETRO A BARDOLINO
Arriva Verona il progetto “Prato Fiorito”. Un’innovativa tecnica di progettazione delle aree verdi che andrà ad arricchire la biodiversità e la decorazione floreale della città.
GIORNO DELLA MEMORIA. CERIMONIA AL CAMPO DI CONCENTRAMENTO DI MONTORIO
ALIMENTARE, CONTE (LEGA): DALL'UE ATTACCO AL MADE IN ITALY CON L’OK A GRILLI E LARVE E CON LA STRETTA A VINO E CARNE
CASE, CONTE (LEGA): UE RIVEDA TEMPISTICHE SULLE RISTRUTTURAZIONI E INTRODUCA INCENTIVI ECONOMICI ADEGUATI
CS | Museo Nicolis a MBE 2023 tra motorismo cultura e divertimento
VINO (VINITALY): DOPO AUSTRIA, AL VIA LE TAPPE IN USA E DANIMARCA PROSEGUE ROADSHOW DI INTERNAZIONALIZZAZIONE DI VINITALY E DEL VINO ITALIANO
TOSI (FI): “SGARBI TROPPO DRASTICO. LA STELLA SIMBOLO DEL NATALE DI VERONA, VA ANCORA AUTORIZZATA, MA CON UN PROTOCOLLO OPERATIVO PER LA SICUREZZA”
Torna a Veronafiere Motor Bike Expo, il salone dedicato ai motociclisti
Una grande medaglia dello scultore Sergio Pasetto onora Sant’Eligio (588-660), patrono dei numismatici. I primi due pezzi hanno già raggiunto negli Stati Uniti d’America e in Germania.
Luciano Corsi, nuovo presidente dell’Associazione “Veronesi nel Mondo”. Succede” all’uscente, presidente, Enzo Badalotti.
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Guarda tutti

Pubblicit
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up