Pubblicità

Mercoledì 21 Agosto 2019    
ADIGE Estero  
Budapest   
Opere | Testate | Redazione | Contatti
 HOME | Photogallery | VideoGallery | Segnalati da voi | I più visti
Obiettivo Territorio
2019-08-21 Festa del donatore 2019 2019-08-21 LEVANTE 3 Settembre 2019 - Teatro Romano (VR) 2019-08-20 Il Centro Audiovisivi vi invita 2019-08-20 LA TECNOLOGIA PER LA LOTTA ALLE ZANZARE. AL VIA NUOVO SERVIZIO DISINFESTAZIONE. PER SEGNALAZIONI ATTIVO IL NUMERO VERDE 2019-08-19 "muoVERsi" - Vinci grazie alle tue abitudini virtuose di mobilità sostenibile 2019-08-17 Loredana Berte' - Liberte' Tour 2019 2019-08-16 VERONA FORTIFICATA. NUOVE VISITE GUIDATE ALLA TORRE MASSIMILIANA E A CASTEL SAN FELICE. ENTRO SETTEMBRE LE DOMANDE PER USO E VALORIZZAZIONE DEI FORTI 2019-08-14 Sotto i cieli d'Irlanda 2019-08-14 L'antica Sagra dell'Assunta 2019-08-12 FERRAGOSTO IN CITTA’. TUTTI GLI APPUNTAMENTI PER CHI RESTA A VERONA 2019-08-12 20 agosto 2019 - Verona, Teatro Romano BEIRUT 2019-08-11 Estate al Forte Gisella 2019-08-11 IL TRIANGOLO NO! Non l'avevo considerato 2019-08-09 Inti-Illimani Historico in concerto al Teatro Romano di Verona 2019-08-08 LE MEDIE BETTELONI PRONTE PER L’INIZIO DELLE SCUOLE. ASS. ZANOTTO: “L’INTERVENTO PIU’ CORPOSO DEGLI ULTIMI ANNI”
ADIGE TV: Home Obiettivo Territorio Ricerca  
sul sito su
Verona
Vicenza
Venezia
Rovigo
Treviso
Padova
Udine
Cult
Pordenone
In Piazza
Trieste
Cagliari
Obiettivo Territorio

Estero
Budapest

Info



















Giovedì 11 Aprile 2019
Busta con due proiettili a Giovanni Taormina, giornalista della sede Rai del Fvg, impegnato in inchieste sulla 'ndrangheta e sugli interessi della mafia in regione

Preoccupante episodio di stampo mafioso in Friuli Venezia Giulia ai danni del giornalista del Tgr della Rai regionale Giovanni Taormina cui stamane è stata recapitata in redazione a Udine una busta contenente due proiettili di giornale con una sua fotografia cerchiata da una X.
Del fatto se ne sta occupando ora la Questura di Udine, cui è stata fatta subito la denuncia, che ha aperto un'indagine attraverso la Squadra Mobile e la Digos, nonché la Polizia Scientifica che ha avviato immediatamente gli accertamenti per verificare eventuali tracce e, possibilmente, la provenienza.
Originario di Trapani, Giovanni Taormina è in forza alla Rai del Friuli Venezia Giulia da alcuni mesi e si occupa da tempo di criminalità organizzata e proprio di recente aveva intervistato un pentito della 'ndrangheta calabrese, Luigi Bonaventura, noto per essere stato reggente di una potente cosca di 'ndrangheta attiva nel territorio di Crotone, intervistandolo in un luogo protetto sugli interessi delle mafie in Friuli Venezia Giulia. Taormina aveva partecipato inoltre ad una iniziativa di Libera tenutasi a Palmanova e proprio in tale occasione sarebbe stata scattata la foto contenuta nel plico giunto stamane a suo nome.
“Si tratta - afferma in una nota Assostampa Fvg che ha reso noto la notizia - di una grave intimidazione a un collega che si è sempre occupato di criminalità organizzata, da tempo presente in forze anche nel Fvg, che un tempo era considerata 'isola felice'".
"Al collega e alla redazione - aggiunge la nota - è subito arrivata la solidarietà da parte delle organizzazioni sindacali dei giornalisti, regionali e nazionali. Certi che Taormina ovviamente continuerà a fare il suo lavoro con la stessa serietà del passato, senza lasciarsi intimidire". L'intimidazione, ricorda Assostampa, arriva "due giorni dopo il fallito attentato a Floriana Bulfon, la giornalista friulana che lavora per Espresso e Repubblica, nella cui auto è stata ritrovata una bottiglia contenente del liquido infiammabile”.
"Questi episodi – conclude la nota di Assostampa Fvg - sono solo gli ultimi di una lunga escalation di intimidazioni, minacce, aggressioni verbali e fisiche ai danni di giornalisti, attacco diretto al diritto costituzionale di informare e essere informati".
“Dopo l’arrivo della busta con proiettili ho parlato con il collega Giovanni Taormina. Mi ha detto che, pur essendo umanamente scosso, questa minaccia gli dà la forza di impegnarsi ancora di più sui fatti di cronaca che ha seguito in questi anni.” A dirlo è stato il direttore della Tgr, Alessandro Casarin il quale ha aggiunto che a Taormina sono state assicurate “la totale solidarietà e vicinanza della Direzione e dei giornalisti della Tgr. Conosco il suo impegno sul fronte della cronaca nera, le sue interviste ai pentiti di mafia e contro il traffico e lo spaccio di droga. Sono certo che continuerà a fare il lavoro di cronista in prima linea alla ricerca della verità”.
Al riguardo è intervenuta anche la parlamentare Pd ed ex presidente della regione Debora Serracchiani la quale ha affermato che “ se l'impronta è quella della criminalità organizzata come appare, siamo di fronte a un salto di qualità in Friuli Venezia Giulia che impone l'immediato allerta di tutti i presidi di sicurezza, delle organizzazioni sociali, dei soggetti politici e istituzionali".
Per Serracchiani si tratta di “ un segnale molto pesante per le caratteristiche specifiche con cui è stata portata l'intimidazione e per il soggetto che ne è vittima: va fatta chiarezza prima possibile, anche per la sicurezza personale del giornalista minacciato. La stampa e in particolare il servizio pubblico - ha sottolineato la parlamentare - sono il primo argine che si oppone all'inquinamento del tessuto civile operato dalla criminalità organizzata".
Solidarietà è stata espressa a Giovanni Taormina e alla Rai anche dal segretario regionale del Pd Cristiano Shaurli “nei confronti di una vergognosa intimidazione con metodi che, purtroppo, non appartengono solo ad altre realtà del nostro Paese ma ormai accadono sulla soglia della nostre case.”.
“Sono fatti – ha aggiunto – che suggeriscono una forte presenza sempre più attiva e insidiosa della criminalità organizzata anche in Friuli Venezia Giulia”.



Commenti
Nome
Email
Commento
Altre notizie di Obiettivo Territorio
Approvato il piano strategico 2019/2022 di Civibank che prevede una forte espansione in Veneto, una relazione con le opportunità del Porto Franco di Trieste e un aumento di capitale pari a 65 milioni
L'assemblea degli azionisti di Credit Agricole FriulAdria approva il bilancio che chiude con oltre 61 milioni di utile e riconferma alla presidenza la professoressa Chiara Mio
Abbinamento europee e amministrative il 26 maggio in Friuli Venezia Giulia: prossima la decisione della giunta
Nessuna svendita del Porto di Trieste ai cinesi. la dichiarazione all'Ansa del Presidente Zeno D'Agostino
Bilancio positivo per la CAV, la società composta da Regione Veneto e Anas, che chiude il 2018 con oltre 23 milioni di utile netto
Impegno dei politici del Fvg, ad eccezione dei 5 Stelle, a sostegno di Consumatori Attivi nel tutelare i risparmiatori truffati dalle banche
Nominata al vertice di Friulia la leghista triestina Federica Seganti
La Regione ha scelto: sarà Federica Seganti, leghista triestina, la nuova presidente della finanzi aria del Fvg Friulia SpA
"Non ci sono morti di serie A e vittime di serie B": così Matteo Salvini alla Foiba di Basovizza per il Giorno del Ricordo
Anche Salvini e Tajani domenica alla Foiba di Basovizza per le celebrazioni della Giornata del Ricordo
Traffico pesante in aumento sulla rete di Autovie Venete con calo dei veicoli leggeri
Soddisfazione anche a NordEst per l'arresto in Bolivia di Cesare Battisti
Friuli Venezia Giulia, per il 2019 arrivano 142 milioni in più nel patto tra Stato e Regione
Niente aumenti per i pedaggi di Autovie e della Brescia-Padova mentre aumentano per il Passante di Mestre e i tratti della Cav
Il governatore del Fvg Massimiliano Fedriga annuncia nella conferenza stampa di fine anno l'apertura di un tavolo con il Governo per rivedere gli accordi in materia di autonomia
LA RIVISTA

VIDEO NEWS

SEGNALATI DA VOI
Pearl Jam - Arena, Verona 16.9.2006
Inviato da:
Mauro71
Guarda tutti

Pubblicità
  La redazione La tua pubblicità Contatti Mission Legal
  Login
  Log In / Sign Up



 
 
© Editrice Verona Autorizzazione Tribunale di Verona n. 1566 del 11.11.03